Il miele come giocattolo nelle scuole

Il miele fa bene e lo sappiamo tutti e spesso sono proprio i bambini ad adorarlo maggiormente. Ma questo alimento, oltre ad essere piacevole da vedere, per loro, e delizioso da gustare, adesso è entrato in numerose scuole d’Italia, come fonte di gioco.

4037469233_bcd1deb980

E’ diventato il protagonista di un progetto rivolto alle scuole primarie e pensato dall’Accademia del Miele: “Il mondo di Milli”. Il progetto serve a far conoscere ai più piccoli il mondo delle api, il ciclo dell’alveare, e tante altre cose, per favorire lo sviluppo di una coscienza socio-ecologica.

Così il miele diventa un gioco a tutti gli effetti: serve per disegnare, colorare o anche semplicemente , per impiastricciarsi le mani, divenendo, quindi un materiale da esplorare e non solo da mangiare. Il progetto spera adesso di ampliarsi verso più città d’Italia, in modo da rendere consapevoli sempre più bambini dell’importanza delle api nel ciclo vitale e farli divertire contemporaneamente.

[Fonte | gustoblog]

One thought on “Il miele come giocattolo nelle scuole”

  1. Ciao Antonella, sono Francesca dell’Accademia del Miele. Ti ringrazio per aver segnalato il progetto “Il Mondo di Milli” sul blog. Ti chiedo però di correggere un errore: l’iniziativa è volta a sviluppare una coscienza socio-ecologica e non socio-economica, infatti è un progetto di educazione ambientale.
    Grazie ancora

Leave a Reply

Your email address will not be published.